fbpx

Cristoforo Colombo Templare e Alchimista

hi era Cristoforo Colombo? Da dieci anni inseguiamo la sua storia su percorsi completamente diversi da quelli imposti dalla tradizione. Laddove l’icona di un marinaio coraggioso e visionario, avido e ignorante, premiato dai risultati dei suoi viaggi oltre i suoi effettivi meriti, cambia completamente. Da dieci anni, come detto, inseguiamo una verità diversa. Confrontandoci con l’atteggiamento spocchioso e derisorio della critica all’inizio, per approdare lentamente ad una serie di riconoscimenti e di ammissioni plateali di quanto fino a ieri negato. Per non parlare dei “plagiator cortesi”, a volte e per alcuni versi anche utili, incontrati lungo la strada. In un percorso che ebbe inizio in quella sorta di manifesto, che ci fu consegnato molto tempo fa da un lettore del giornale sul quale scrivevamo, e contenuto nelle parole di Benedetto Croce: “La maggior parte dei professori hanno definitivamente corredato il loro cervello come una casa nella quale si conti di passare comodamente tutto il resto della vita, da ogni minimo accenno di dubbio diventano nemici velenosissimi, presi da una folle paura di dover ripensare il già pensato e doversi mettere al lavoro. Per salvare dalla mente le loro idee preferiscono consacrarsi, essi alla morte dell’intelletto.” In dieci anni alcuni preconcetti sono stati rimossi, figure di primo piano dell’avventura colombiana sono riemerse, in un assemblaggio certosino di tasselli che vengono a completare un affresco del tutto inedito. D’altronde le vicende si sono tramandate e sono state studiate attraverso le cronache dei vincitori di quella partita, che furono i re di Spagna. I loro cortigiani hanno abilmente provveduto a camuffare la verità. Verità che fu occultata anche a Roma con il papato di Alessandro VI, quel Rodrigo Borgia, spagnolo, che venne eletto, come scrive Chaunu, con “gli intrighi” degli stessi re spagnoli. Spagna-Vaticano rappresentano “l’asse della menzogna” della storia colombiana. Ma per questo rimandiamo al libro “Cristoforo Colombo e il Papa tradito” (prima edizione con la Newton Compton nel 1991) che, nella sua quarta edizione ampliata e aggiornata e con prefazione di Franco Cardini (un accademico che non solo sa scrivere e farsi leggere, ma è aperto al confronto), è stato pubblicato nel 1997.

clicca qui sotto per leggere tutto l’articolo di Ruggero Marino:

https://www.ruggeromarino-cristoforocolombo.com/colombo/70-cristoforo-colombo-templare-ed-alchimista.html

4 commenti su “Cristoforo Colombo Templare e Alchimista”

  1. Awesome blog! Do you have any recommendations for aspiring writers?
    I’m planning to start my own blog soon but I’m a little lost
    on everything. Would you advise starting with a free platform like WordPress or go for
    a paid option? There are so many choices out there
    that I’m completely overwhelmed .. Any recommendations?
    Bless you!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Subito per te uno sconto del 10% sul primo acquisto  

Holler Box