fbpx

Pinocchio, Collodi, Walt Disney

“Le avventure di Pinocchio”, è un romanzo per ragazzi diffuso in tutto il mondo, scritto da Carlo Lorenzini sotto lo pseudomino di “Collodi”,

Carlo Collodi era un Massone (anche se non esistono documenti che attestino la sua adesione alla Massoneria), e questa sua opera non è altro che una parabola massonica o meglio, una storia iniziatica.

La storia di Pinocchio, dalla nascita alla trasformazione in bambino vero, attraversa tutte fasi di un percorso, dagli affetti alle tentazioni, dalle prove alla vittoria.

Da pezzo di legno, ma già con latente spirito umano, percorre il lungo cammino sino al Risveglio come “Uomo”; Pinocchio beve la bevanda amara dei tre medici il cui compito è curarne la materia e lo spirito, attraversa la Morte e “rinasce”.

Nella storia sono presenti alcuni simboli muratori: “lo scalpello ed il maglietto di Geppetto”, i “conigli con i cappucci neri”, “il cappio” con cui il gatto e la volpe appendono Pinocchio alla quercia, la barba del “terribile” Mangiafuoco che ne copre il petto e la pancia, i “fratelli” burattini.

Si spoglia dei suoi “metalli” seppellendoli nella terra.

Pinocchio conosce il “Fuoco”, sul dorso del colombo attraversa “l’Aria”, affronta “l’Acqua” sino ad approdare, trasformato, alla “Terra”.

E nel buio del ventre della balena prepara la sua “ri-nascita”.

Walt Disney era Massone e, nei suoi fumetti e film, si trovano sovente riferimenti massonici: vedi “Topolino apprendista stregone” e “Paperino nel mondo della Matemagica”.

1 commento su “Pinocchio, Collodi, Walt Disney”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Subito per te uno sconto del 10% sul primo acquisto  

Holler Box